top of page

Risparmiare sul riscaldamento: idee e consigli

Come risparmiare sul riscaldamento domestico: idee e consigli utili



Con l’arrivo del nuovo anno hai deciso che è giunto il momento di ristrutturare la tua casa e sei alla ricerca di informazioni utili per risparmiare anche sul riscaldamento domestico?

In questi ultimi mesi, sempre più spesso sentiamo parlare di aumento di costi in riferimento al riscaldamento e un intervento di ristrutturazione offre l’occasione perfetta per rinnovare l’impianto della tua casa e compiere lavorazioni per migliorarne l’efficienza energetica.

In questo articolo troverai una guida sintetica ed esaustiva sulle differenti operazioni che potresti effettuare per risparmiare sul riscaldamento domestico.


Ristrutturazione e risparmio sul riscaldamento domestico

Durante i lavori di ristrutturazione, come precedentemente accennato, possono essere svolti diversi interventi sull’immobile per incidere sul risparmio dei costi riguardanti il riscaldamento domestico. Ecco le soluzioni più significative:


Sostituire i vecchi infissi con finestre di nuova tecnologia in PVC o in alluminio. Questa operazione assicura alla tua abitazione un ottimo isolamento termico e migliora notevolmente l'efficienza energetica.



Installare il cappotto termico o un isolante sulle facciate dell’edificio. Il cappotto termico è uno strato isolante che viene applicato sulle pareti esterne di una struttura abitativa che agisce riducendo notevolmente la dispersione di calore dall’interno all’esterno dell’edificio. Grazie alla sua installazione, durante i mesi invernali la casa tratterà il calore; mentre d’estate lo strato di isolante permetterà di mantenere gli interni più freschi, evitando il passaggio del calore attraverso le pareti.


Rifare l’impianto di riscaldamento. Questa sembra essere la soluzione più banale ma, nella maggior parte dei casi, risulta essere la più appropriata per risparmiare notevolmente sulle bollette. A tal proposito esistono diverse soluzioni, la cui scelta dipenderà da un accurato sopralluogo da parte della ditta incaricata di svolgere i lavori, ai fini di individuare l’opzione più indicata per la tua casa.

Nelle abitazioni, infatti, possono essere installati differenti tipologie di impianti che permettono di risparmiare sul riscaldamento e rispettare al contempo i nuovi standard energetici e ambientali. Tra le soluzioni più diffuse troviamo: il riscaldamento tradizionale, il riscaldamento a pavimento, a parete, a soffitto e a battiscopa.


Naturalmente, ogni tipologia di impianto possiede determinate caratteristiche e per essere installata necessita di condizioni particolari da verificare mediante un’approfondita analisi dello stato di fatto dell’abitazione. Tuttavia, tra le soluzioni elencate, quelle che risultano maggiormente efficienti, non solo dal punto di vista energetico, ma anche in termini di lavorazione, sono il rifacimento del tradizionale impianto di riscaldamento e il riscaldamento a pavimento.


Nello specifico, rinnovare l’impianto tradizionale di riscaldamento potrebbe convenire nel caso in cui è prevista solo una ristrutturazione parziale dell’abitazione, poiché permette di ottimizzare sia i consumi che i costi, senza comportare la realizzazione di opere edili particolarmente impattanti. Infatti, grazie all’installazione di una caldaia più efficiente, di contabilizzatori di calore e di valvole termostatiche è possibile evitare sprechi e favorire una reale efficienza energetica.





Un impianto di riscaldamento a pavimento, invece, prevede l’installazione di un sistema radiante a pannelli, che non sempre può essere applicato in tutte le abitazioni. Questo problema deriva da diversi fattori, tra cui la scelta dei materiali di finitura per i pavimenti. Ad esempio, nel caso in cui sia prevista una pavimentazione in parquet, questa tipologia di impianto potrebbe causarne il deterioramento o il sollevamento delle assi.

Una volta accertata l’effettiva possibilità di realizzare questa tipologia di impianto grazie all’aiuto della tua impresa edile, potrai beneficiare di diversi vantaggi, come una notevole riduzione dei costi rispetto al riscaldamento tradizionale e l’eliminazione della caldaia, della canna fumaria e delle tubature di distribuzione.



Un ultimo consiglio per risparmiare sul riscaldamento domestico.

In aggiunta agli interventi di ristrutturazione, per ottimizzare il calore emanato dai diversi impianti di riscaldamento può essere utile l’installazione di doppi vetri nei serramenti dell’abitazione.

Infine, esistono dei piccoli ma importanti accorgimenti quotidiani per eliminare gli spifferi e le fughe di calore come, ad esempio, accertarsi di abbassare le tapparelle o chiudere le finestre prima di uscire di casa.




Ti abbiamo incuriosito?


Vuoi maggiori informazioni ?


COMPILA IL FORM DI CONTATTO

e richiedi informazioni per il progetto della tua casa


Комментарии


bottom of page